3D Systems e ALM partner per l’adozione dei materiali AM

3D Systems e ALM hanno annunciato di aver stretto una partnership per ampliare l’accesso ai materiali di stampa 3D leader del settore.

ALM aggiungerà al suo portafoglio il materiale DuraForm PAx di 3D Systems, offrendo ai suoi clienti l’accesso a un copolimero unico, progettato specificamente per l’uso con le tecnologie di sinterizzazione laser selettiva (SLS) disponibili.

Di conseguenza, i clienti di ALM avranno accesso a un portafoglio di materiali ampliato, che consentirà loro di scegliere il materiale migliore per la loro applicazione. Questa partnership è il primo passo tra 3D Systems e ALM per soddisfare le esigenze dei clienti di materiali che possono utilizzare le tecnologie SLS di diversi produttori di apparecchiature per le loro esigenze applicative.

3D Systems ha svelato la sua strategia dei materiali open all’inizio di quest’anno con l’annuncio di DuraForm PAx. Questo materiale può essere utilizzato per produrre parti resistenti, leggere e ad alte prestazioni per applicazioni come plantari, impugnature per attrezzi, stecche e tutori, condotti in ambienti difficili, cerniere integrate, serbatoi per liquidi e involucri che richiedono un’elevata resistenza agli urti e all’usura. DuraForm PAx possiede proprietà simili a quelle delle plastiche stampate a iniezione e presenta un’elevata resistenza agli urti con elevato allungamento alla rottura in qualsiasi direzione.

«Da tempo – ha dichiarato Donnie Vanelli, presidente di ALM – perseguiamo la strategia di utilizzare la nostra esperienza ingegneristica nella formulazione e nella produzione di polveri di alta qualità per la produzione additiva, fornendo il più ampio portafoglio di materiali SLS sul mercato per tutti gli OEM. Ora, la nostra collaborazione con 3D Systems amplia le opzioni di materiali del mercato, aprendo nuove applicazioni e opportunità per l’industria della produzione additiva».

«Siamo entusiasti – ha dichiarato David Leigh, EVP e Chief Technology Officer per la produzione additiva in 3D Systems – di annunciare questa collaborazione con ALM, non solo per ampliare l’accesso a questo copolimero rivoluzionario, ma anche per dimostrare cosa è possibile fare quando due leader del settore lavorano verso un obiettivo comune. Unendosi, 3D Systems e ALM non solo aiutano i produttori a innovare più rapidamente, ma sono anche in grado di reindirizzare le nostre pipeline di innovazione per creare più materiali first-to-market. Credo che questo, a sua volta, favorirà anche le future innovazioni della tecnologia di stampa 3D, creando così ulteriori opzioni per i produttori, che potranno acquistare la soluzione ottimale per la loro applicazione».