Gruppo Beamit e Zare: fusione nel mondo dell’additive manufacturing

Logo Beamit Zare Pres-X

Beamit e Zare hanno annunciato una fusione che crea una nuova organizzazione con oltre 100 dipendenti e attività distribuite su 5 impianti concentrati in un’area di 40 km tra Parma e Reggio Emilia. La struttura conta anche 4 uffici commerciali in Francia, Germania, Regno Unito e Giappone.

Entrambe le società continueranno a operare con i propri marchi, ma le attività convergeranno nel Gruppo Beamit, la cui specializzazione è la fornitura di una gamma completa di materiali, processi, tecnologie e certificazioni per l’aeronautica internazionale, l’aerospazio e la difesa, l’energia, il motorsport, petrolio, gas, e per il mercato dei trasporti.
A seguito anche della recente integrazione di Pres-X, oggi il gruppo rappresenta una eccezionale concentrazione di competenze, processi e tecnologie.

Con questo nuovo assetto, la missione del Gruppo è la semplificazione dei processi del cliente per rendere più agili tutte le attività strategiche e cruciali di business con un’offerta di servizi totalmente integrata attraverso partner unici sul mercato.

I protagonisti della fusione tra Beamit e Zare

Beamit ha oltre 22 anni di esperienza nella produzione additiva con polveri metalliche e oltre 30 sistemi di additive manufacturing dedicati. La società è un fornitore altamente affidabile di componenti AM avanzati in metallo per settori esigenti come quello aerospaziale, automobilistico, energetico e del racing e possiede una serie di certificazioni di qualità rilevanti, tra cui AS9100:2016 per l’aerospaziale e NADCAP (Programma di Accreditamento National Aerospace and Defense Contractors).

Zare, attiva dal 1963, è progressivamente diventata un referente di servizi di produzione additiva integrati di grande fiducia, dedicando le proprie attività alla produzione di componenti complessi per il settore del motorsport, aerospaziale, automobilistico e oil&gas. I servizi di Zare includono garanzia di qualità e certificazioni quali AS9100: 2016 e IATF 16949. Le tecnologie offerte si basano su 25 diversi tipi di AM, 10 macchine a controllo numerico e una gamma completa di servizi supportati da un team di 50 persone altamente motivate e dinamiche.

Pres-X, infine, è una società innovativa che fornisce soluzioni altamente qualificate nel post-processing additivo, dalla depolverizzazione alle tecnologie di finitura superficiale di precisione. È stata la prima azienda al mondo a installare un sistema HIQ60, un’apparecchiatura progettata appositamente per i componenti AM. Il sistema HIQ60, situato in Italia, esegue trattamenti termici ad alta pressione, con caratteristiche specifiche per un controllo completo del ciclo termico, consentendo di eseguire contemporaneamente la pressatura isostatica a caldo (HIP) e il trattamento termico.

ANDREA PAGANI

ANDREA PAGANI

è redattore delle riviste Tecnologie Meccaniche, The Next Factory, TecnoLamiera e Italian Technology Machine Tools edite da DB Information spa.
ANDREA PAGANI

A proposito di ANDREA PAGANI

è redattore delle riviste Tecnologie Meccaniche, The Next Factory, TecnoLamiera e Italian Technology Machine Tools edite da DB Information spa.