Edge computing a portata di tutti

Edge computing a portata di tutti

Raccogliere i dati è indispensabile per conoscere e misurare quello che succede in produzione. Per farlo, però, sono necessarie risorse che spesso non sono disponibili sul campo. Per risolvere questi problemi Stratus Technology, azienda statunitense le cui soluzioni sono distribuite e supportate in Italia da ServiTecno, ha sviluppato ztC Edge, piattaforma per l’elaborazione dei dati sul campo completamente virtualizzata sicura, facile e veloce da configurare e gestire: una soluzione sulla quale possano girare tutte le applicazioni business critical come uno SCADA o database Historian.

I nodi ztC Edge sono robusti e specificamente pensati per l’impiego in contesti industriali, per installazioni “on the edge”, a bordo campo. Possono essere montati su guida DIN ed essere messi in funzione in meno di 30 minuti. Sono semplici da gestire e possono essere utilizzati in configurazione ridondata nonché sostituiti a caldo. Sono inoltre continuamente monitorati da Stratus e si sincronizzano in automatico con i processi in esecuzione.
La piattaforma funziona sulla piattaforma di virtualizzazione integrata Stratus Redundant Linux che è in grado di eseguire fino a tre macchine virtuali separate, su ciascuna delle quali possono girare differenti applicazioni di controllo industriale o IIoT. Uno strumento di gestione, la ztC Console, semplifica l’impostazione, la configurazione e la gestione delle macchine virtuali. Per garantire la continuità dell’applicazione i nodi ridondati ztC Edge agiscono come un unico sistema in grado di spostare in modo proattivo le macchine virtuali da un nodo all’altro. Se viene rilevato un guasto della rete o del disco di un nodo, il sistema reindirizza automaticamente il traffico sull’altro nodo, senza alcun intervento da parte dell’operatore. I nodi possono essere fisicamente separati fino a 40 km o, a determinate condizioni, anche di più.

Grazie al software di virtualizzazione preinstallato e ai tool di facile utilizzo che consentono di eseguire in maniera intuitiva tutte le fasi di configurazione e gestione, ztC Edge riduce i tempi di messa in funzione delle applicazioni critiche, garantendo così un considerevole risparmio di tempo e risorse. La piattaforma può gestire il recovery di applicazioni in contesti multi-sito, migliorando la flessibilità e garantendo la business continuity. Le capacità di auto-monitoraggio e auto-protezione di ztC Edge lo rendono una soluzione ideale per le applicazioni in stazioni non presidiate o in postazioni remote dove le risorse informatiche disponibili sono limitate. Inoltre è in grado di gestirsi in totale autonomia: in questo modo le aziende non devono investire tempo e risorse per la gestione operativa del sistema. I nodi ztC Edge, inoltre, possono essere sostituiti a caldo, consentendo così anche a operatori e tecnici d’impianto di intervenire, senza richiedere necessariamente la presenza di personale proveniente dal reparto IT. Un ulteriore supporto all’utente è offerto dai servizi cloud-based di Stratus che consentono di ottimizzare le operazioni di monitoraggio e gestione delle condizioni delle apparecchiature, assicurando che le applicazioni in esecuzione sui sistemi ztC Edge siano sempre in esecuzione.