Anche Eplan alla ITS Lombardia Meccatronica

Nella prestigiosa sede milanese di Assolombarda (Confindustria Milano, Monza e Brianza) si è tenuta la consueta Convention della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica.

La sessione didattica ha riguardato gli obiettivi formativi, la progettazione didattica, le modalità formative, i profili degli studenti “meccatronici” e le nuove strumentazioni e procedure che sono state introdotte per coordinare l’attività delle varie sedi.

La sessione istituzionale e plenaria, svoltasi presso l’auditorium, ha visto, oltre ai docenti, la partecipazione dei partner della Fondazione, delle aziende che hanno voluto erogare 20 donazioni per il sostegno allo studio da mille euro l’una. Tra queste aziende anche Eplan, che nell’ambito della propria politica di investimenti nel settore della scuola, nel 2016 si è associata a ITS Lombardia Meccatronica, con l’obiettivo di fornire a tutti gli istituti tecnici e a tutti gli studenti, non solo il software di progettazione Eplan Electric P8, ma anche tutti i contenuti tecnici più moderni ed aggiornati sulle nuove normative e il supporto alla formazione dei docenti da parte di tecnici esperti nelle varie discipline. Infatti, poter avere generazioni di progettisti preparati sull’uso delle moderne tecnologie è l’obiettivo comune. Si è inoltre svolta una toccante cerimonia per gli studenti più meritevoli, premiati con una borsa di studio: tra questi Luca Magnaghi (a sinistra nella foto in alto), premiato da Stefano Casazza, Country Manager di Eplan Italia.

Monica Poggio, presidente della Fondazione, ha sottolineato l’attenzione che il mondo industriale e produttivo riserva agli ITS e a quello Meccatronico in particolare, e per confermare le aspettative e la stima nei confronti di tutti gli studenti dell’ITS. La seconda parte è servita per dimostrare l’importante evoluzione dell’ITS Lombardia Meccatronica dall’anno del suo avvio nel 2014 a oggi: internazionalizzazione delle attività, sviluppo dei contratti di apprendistato, e il 90% di esiti occupazionali positivi a 3 mesi dall’acquisizione del diploma di Stato. Numeri importanti, che testimoniano un sistema in crescita, quello degli ITS in Italia: con 93 fondazioni e 9.000 allievi iscritti, segno di assoluto prestigio e di comprovata affidabilità.