WorldSkills Piemonte 2022, riflettori sulla robotica con Fanuc

Entra nel vivo la competizione dei Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022 che si tiene a Torino a Lingotto Fiere il 30 novembre e 1 dicembre 2022, con la partecipazione di giovani 16-24enni che abbiano intrapreso o concluso di recente un percorso di formazione professionale nei settori dell’artigianato, industria, tecnologia e servizi alla persona.

La skill “Sistemi robotici integrati” risponde alle WSSS (WorldSkills Standards Specifications), il catalogo di conoscenze, competenze e best practice internazionali relativo a professioni specifiche. Chi opera nell’integrazione di sistemi robotici deve saper fornire soluzioni tecniche per la robotizzazione di tutte le parti di un sistema. Dunque, l’integratore di sistemi robotici deve essere aggiornato sugli sviluppi tecnologici nei processi di manifattura e produzione, sui sistemi di controllo e sull’evoluzione della regolamentazione sulla robotica.

In qualità di Global Partner della manifestazione, Fanuc si è occupata della selezione degli istituti scolastici partecipanti e del training dei ragazzi per la competizione. Le scuole sono state ospiti dell’Academy nella sede di Fanuc Italia a Lainate (MI), dove hanno potuto approfondire la programmazione di una cella robotizzata, apprendere l’utilizzo del software RoboGuide e dedicarsi a prove libere sulla cella col robot. Grazie alla sua esperienza nel campo della robotica, inoltre, l’azienda avrà un ruolo determinante nel giudicare i team in gara.

Il progetto che dovranno affrontare in occasione di WorldSkills consiste nell’elaborazione di un programma per la gestione del robot in una specifica applicazione proposta dalla giuria, e nell’esecuzione della simulazione della cella in ambiente 3D CAD utilizzando RoboGuide.

Sono 6 le scuole selezionate tra le 13 iscritte che accederanno alla competizione di Torino e si sfideranno nella skill “Sistemi robotici integrati”:
– DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” – UniMore “Ideativa” (MO);
– IIS “Jean Monnet” di Mariano Comense (CO);
– IIS “Marzotto-Luzzatti” di Valdagno (VI);
– I.S.I.S. “Brignoli-Einaudi-Marconi” di Gradisca d’Isonzo (GO);
– CNOS-FAP “Rebaudengo” di Torino;
– I.S.I.S. “Keynes” di Gazzada Schianno (VA).

Per ciascuna di queste scuole parteciperà un team formato da una coppia di studenti. I primi tre classificati si aggiudicheranno premi per l’istituto di appartenenza (da utilizzare in software, hardware o corsi FANUC) e per gli studenti.

«Aumentano le installazioni di robot con numeri da capogiro – ha commentato Marco Delaini, Managing director di Fanuc Italia – e di pari passo aumenta la domanda di risorse umane incaricate di progettarli e di installarli. A WorldSkills, vediamo in scena le nuove generazioni che rappresentano il futuro dell’automazione di fabbrica, e gli integratori di sistemi di domani. Per Fanuc, il futuro è fatto in egual misura di persone e di automazione, per questa ragione abbiamo voluto essere in prima linea in questa manifestazione internazionale che mette a contatto i ragazzi di tutto il mondo accomunati dalle loro passioni».

I Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022 costituiscono le qualificazioni per i campionati nazionali WorldSkills Italy 2023 in programma a Bolzano (Italia), per i campionati europei EuroSkills 2023, in programma a Danzica (Polonia) e per i campionati mondiali WorldSkills Lyon 2024, che si svolgeranno a Lione (Francia).

L’iniziativa è organizzata da Agenzia Piemonte Lavoro, ente strumentale di Regione Piemonte, in collaborazione con l’Assessorato regionale all’Istruzione, Formazione, Lavoro.

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory