ILIAS Conference 2022 a Bologna (FICO Park)

Come far dialogare i sistemi di gestione dei talenti aziendali con le piattaforme di e-learning? In che modo garantire che imprese multi-divisione e distribuite sul territorio possano erogare una formazione personalizzata e sicura ai propri dipendenti e contare su una reportistica puntuale? Questi i temi al centro dell’intervento che Applied terrà nel corso della ILIAS Conference, l’evento internazionale più importante su formazione a distanza e deep learning.

L’accelerazione nell’utilizzo di sistemi di apprendimento a distanza, dovuto alla pandemia e a un ricorso sempre più diffuso al lavoro “agile”, ha posto l’accento su come rendere maggiormente efficiente ed efficace la gestione dei piani di formazione aziendali. La necessità di qualificare, o riqualificare, dipendenti e collaboratori, anche in ragione della transizione digitale che sta interessando una larga parte del tessuto imprenditoriale, rende centrale l’utilizzo di sistemi formativi in grado di rispondere alla domanda di una formazione digitalizzata, continua, fruibile da remoto, misurabile e sicura. Questa può essere assicurata dall’utilizzo di LMS (Learning Management Systems).

Nel contesto dell’ILIAS Conference, l’appuntamento internazionale più rilevante sui temi dell’e-learning, che quest’anno ha sede a Bologna (nel FICO Park) giovedì 8 e venerdì 9 settembre 2022, Applied è protagonista di un intervento che, partendo da un caso applicativo realizzato presso la multinazionale IMA Group, verte su come garantire la piena integrazione tra i TMS (Talent Management System) aziendali e Skillgate, la piattaforma LMS di Applied basate su ILIAS, la potente piattaforma open source per l’e-learning utilizzata in tutto il mondo da importanti istituzioni, organizzazioni, università e aziende.

A consentire questa opportunità, essenziale in particolare nelle organizzazioni strutturate su più unità/aziende e distribuite geograficamente, è Applied Bridge. Si tratta di un middleware che consente il “dialogo” tra i software TMS – che gestiscono anagrafiche, report e dati relativi ai progressi nella formazione delle risorse aziendali – con la piattaforma LMS che eroga i corsi di formazione.

In particolare, grazie all’utilizzo di Applied Bridge abbinato a Skillgate, le aziende sono in grado di gestire centralmente una serie di funzionalità cruciali quali, per esempio, la sincronizzazione automatica delle anagrafiche relative agli utenti tenuti a presenziare ai corsi, l’esportazione dei progressi di apprendimento per il successivo recepimento da parte dei TMS, la creazione di ruoli caratterizzati da livelli di permessi differenti in base alle strategie definite e alle esigenze delle singole unità (divisioni, business unit o aziende) che compongo l’organizzazione.

«Applied Bridge, già utilizzato con successo in una realtà multinazionale di primo piano come IMA Group, nasce da un’esigenza profondamente sentita in ambito enterprise: disporre di una piattaforma di e-learning completa, flessibile, integrata e sicura. Grazie al nostro middleware, ciascuna organizzazione è in grado di strutturare i propri piani formativi segmentandoli e personalizzandoli in base ai livelli di conoscenza dei dipendenti o alle specifiche esigenze delle business unit o delle aziende che formano la società. Tutto ciò avviene preservando la separazione dei dati ma garantendo un controllo centrale necessario per impostare i diversi programmi formativi e per accedere a una reportistica puntuale e dettagliata», ha commentato Caterina Castellani (nella foto in alto), Digital Competence Development & Education Solutions Team Leader di Applied, che curerà la presentazione prevista giovedì 8 settembre alle ore 16.30 (Bologna, FICO Park – Sala A).

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory