Parte dal SITL di Parigi l’ingresso nel mercato europeo di Ubiquicom

A Parigi, Ubiquicom presenta la sua offerta di prodotti e soluzioni avanzati per la localizzazione e il tracking in tempo reale, indoor e outdoor, basati su tecnologie RTLS per portare efficienza e sicurezza nei processi di produzione, supply chain e facility.

Ubiquicom, scale up milanese ed eccellenza dell’RTLS (Real-Time Locating Systems), inserita nel 2021 come unica azienda italiana nel “Magic Quadrant for Indoor Location Services, Global” di Gartner, partecipa per la prima volta alla fiera SITL di Parigi il 5-8 aprile 2022. Per Ubiquicom si tratta della prima vetrina internazionale per far conoscere in Europa l’eccellenza della tecnologia IoT RTLS italiana.

Fondata a Milano nel 2004, Ubiquicom è specializzata nello sviluppo di prodotti e soluzioni avanzati per la localizzazione e il tracking in tempo reale, indoor e outdoor, di persone, veicoli e asset in contesti non convenzionali. Ubiquicom fornisce ad aziende utenti finali, software house e integratori di sistemi le più avanzate soluzioni basate su tecnologie RTLS disponibili sul mercato per portare efficienza e sicurezza nei processi di produzione, supply chain e facility.

Gli ambiti applicativi spaziano dalla logistica al manufacturing, dai trasporti all’healthcare.

Sistemi avanzati di localizzazione e tracciamento in tempo reale

Il cuore dell’offerta è rappresentato da Ubiquicom Locator, l’unica piattaforma di localizzazione indipendente dalla tecnologia e dai dispositivi utilizzati, facilmente integrabile con i sistemi di fabbrica e di sicurezza già in uso. Su Locator poggiano tutte le soluzioni Ubiquicom che abilitano funzionalità di tracciamento e localizzazione in tempo reale di persone, veicoli e asset. L’offerta hardware si compone di due famiglie: uTag, per la localizzazione e al tracking di asset in ambito produttivo o logistico, oltre al tracking di persone e alle applicazioni di sicurezza nel luogo di lavoro; BlueBox e NeoBox, dispositivi destinati al tracking e alla telemetria di veicoli e asset motorizzati.

Rivoluzionare le movimentazioni di magazzino con l’Intelligenza Artificiale 

A SITL Ubiquicom presenta Synchro, la soluzione progettata e sviluppata dall’R&D dell’azienda e destinata a rivoluzionare la logistica ad alta intensità.

Synchro è una piattaforma per la logistica di magazzino che sfrutta le potenzialità dell’intelligenza artificiale per ottimizzare e rendere più efficienti i flussi di lavoro, generando risparmi fino al 20% in termini di tempo totale di movimentazione. Il sistema permette di efficientare continuamente le sequenze di esecuzione delle missioni assegnate a ogni risorsa minimizzando le tratte percorse senza carico sulle forche. Le tecnologie alla base di Synchro permettono di processare in maniera continua i dati relativi alla posizione dei mezzi di movimentazione e gli input generati dal WMS (Warehouse Management System), consentendo così di agire sulla sequenza di esecuzione delle missioni e assegnare le risorse in modo ottimale per rendere più efficienti i processi e razionalizzare e ottimizzare i costi.

A SITL, Ubiquicom presenta altre innovative soluzioni per la Safety & Security, la localizzazione di asset con tecnologie Mesh e per lo Yard Management.

Safety & Security con Proximity

Proximity è il sistema anticollisione, che garantisce massimi livelli di sicurezza in magazzini e ambienti produttivi prevenendo gli incidenti tra carrelli elevatori e tra mezzi di movimentazione e persone. Si basa sulla tecnologia UWB (Ultra wideband), che consente di misurare le distanze con elevata precisione (±20 centimetri) e attivare alert e meccanismi correttivi per evitare le collisioni.

La soluzione è stata installata da Karrell, specialista nella vendita e noleggio di carrelli elevatori, su alcuni carrelli di un’azienda italiana leader mondiale nel settore delle elettropompe. Il problema era il frequente numero di incidenti tra i carrelli e il montacarichi di collegamento tra i due piani dello stabilimento che causavano costosi fermi di produzione.

Il rallentamento dei mezzi e delle forche nelle zone di allerta e allarme ha azzerato gli incidenti. Visti i risultati, il cliente installerà Proximity su tutta la flotta di 120 carrelli.

Localizzazione diretta con reti Mesh

Save S.p.A., società di gestione dell’Aeroporto di Venezia, si è affidata alla soluzione di localizzazione sviluppata da Ubiquicom per la gestione ottimizzata di 2200 carrelli bagagli. La soluzione si basa sulla piattaforma Ubiquicom Locator e su tag attive a basso consumo e lunga durata che sfruttano le potenzialità delle reti mesh. La dashboard consente di monitorare il numero di carrelli disponibili in ogni baia e localizzare i carrelli abbandonati generando risparmi di tempo e risorse e fornendo preziose informazioni per la data analysis. A partire da questo use case sono in corso altri progetti con la stessa tecnologia per tracciare le merci tra magazzini come ad esempio pallet, container, gabbie per la logistica, carrelli, e contenitori in generale

Yard Management

Ubiquicom ha realizzato per un grande gruppo industriale che produce macchine per agricoltura, movimento terra, camion e veicoli commerciali, una soluzione per la localizzazione e il tracciamento con elevata accuratezza dei veicoli in produzione, sia all’interno dei capannoni (compresi i forni di verniciatura), che nelle aree esterne. La soluzione è basata sul dispositivo hardware uTag3 e il mix di tecnologie GPS, WiFi e BLE. Sono in corso progetti con la medesima tecnologia per lo Yard Management: il controllo dell’accesso dei camion alle baie di carico e la gestione dei piazzali di grandi concessionari di auto.

Redazione

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory