Con ally Consulting il futuro del settore aerospace tra gestione del dato e collaboration

La capacità di dialogare con tutti gli attori della supply chain è fondamentale per essere competitivi: la visione di Paolo Aversa, managing director in ally Consulting

Nel nostro Paese il settore dell’aerospace è costituito da numerose aziende manifatturiere di medie e piccole dimensioni che, facendo parte della supply chain dei grandi produttori internazionali, hanno la necessità di rinnovare costantemente i processi e l’organizzazione interna per restare allineati ai loro committenti. Operando in un settore con regole e procedure che devono rispettare standard elevati di sicurezza, le imprese sono sempre più frequentemente chiamate a garantire qualità e conformità, oltre alla necessità di monitorare programmi di consegne sempre più stringenti per tempi e quantità.

Assistiamo a una forte necessità da parte di queste aziende di ottimizzare i processi, per rispettare programmi di consegna di prodotti che diventano sempre più aggressivi nei volumi e nella qualità del particolare da realizzare. La conseguenza naturale è l’esigenza di un rinnovamento tecnologico strutturale. «Le aziende operanti nel settore aeronautico hanno necessariamente dovuto rivedere le proprie applicazioni, a partire dal sistema gestionale ERP, per potersi adeguare alle richieste dei propri clienti e per intraprendere un percorso di trasformazione innanzitutto organizzativo e quindi tecnologico», ha dichiarato Paolo Aversa, managing director in ally Consulting (nella foto in alto), società specializzata in consulenza IT e soluzioni smart per l’Industria 4.0.

Se l’esigenza del settore è quella di organizzare i processi, strutturare le informazioni, comunicare e collaborare con i clienti e i fornitori in modo più efficace, non c’è dubbio che un’applicazione ERP rappresenti un repository dei dati aziendali in grado di contribuire a ridurre la complessità che deriva da un aumento dei processi da gestire. L’ERP consente di razionalizzarli da un punto di vista informatico perché identifica le best practices da seguire che hanno l’obiettivo di ridurre la complessità. Non solo ERP, ma anche tutte quelle applicazioni che aiutano a dialogare con i clienti e i fornitori; applicazioni di supply chain management, integrazioni con i portali dei propri clienti, strumenti di collaboration e di workflow, sistemi di gestione documentale, contribuiscono a strutturare i processi e a ridurre il livello di complessità nel dialogo con clienti e fornitori.

L’offerta di ally Consulting per l’aerospace è costituita dal software ERP di Infor denominato Infor CloudSuite Industrial (SyteLine) e dalle applicazioni complementari al sistema ERP che ne estendono le funzionalità quali ad esempio l’applicazione per la gestione degli assets aziendali, gli strumenti tecnologici di integrazione degli impianti con il sistema ERP o il sistema di controllo della produzione, gli strumenti di Performance Management e Data Analytics, e le tecnologie moderne applicate alla logistica

«Oggi siamo focalizzati sull’ERP – conclude Aversa – ma nel futuro le aziende dovranno sempre più orientarsi verso soluzioni di business analytics, supply chain, collaboration management, intelligenza artificiale e funzionalità predittive, mantenendo sempre l’approccio orientato al miglioramento continuo dei propri processi e all’evoluzione dell’organizzazione. La gestione del dato e dell’informazione unitamente alla capacità di misurare correttamente le performance diventeranno sempre di più i fattori di competitività delle realtà medio piccole che dialogano con i grandi player del settore».