Mitsubishi Electric di nuovo “A List” per il clima

La multinazionale ha annunciato che l’organizzazione non profit internazionale CDP ha ancora una volta conferito a Mitsubishi Electric il rating più alto, “A List”, per le attività legate al cambiamento climatico.

Il rating più alto riconosce l’impegno ambientale delle attività e degli obiettivi commerciali di Mitsubishi Electric Corporation, nonché la divulgazione tempestiva e corretta di informazioni da parte dell’azienda. Mitsubishi Electric è stata nominata nell’A List in 5 anni diversi nella categoria del cambiamento climatico.

Le iniziative di Mitsubishi Electric relative alla salvaguardia dell’ambiente sono espressione della policy ambientale della società Environmental Sustainability Vision 2050 nella quale si afferma che l’azienda «proteggerà l’aria, la terra e l’acqua con il cuore e la tecnologia per sostenere un futuro migliore per tutti». La policy è stata concepita per ridurre l’impatto ambientale in termini di catene di valore globale, prodotti e sistemi a basso consumo energetico e infrastrutture all’avanguardia, per realizzare, in ultima analisi, la decarbonizzazione e un ambiente globale più sostenibile.

Tra le iniziative per il cambiamento climatico di Mitsubishi Electric, si segnalano:

– la riduzione dei livelli di gas serra nell’intera catena di valore dell’azienda, dalla fase di sviluppo, progettazione e approvvigionamento delle materie prime e produzione fino alla vendita, alla distribuzione, all’uso e allo smaltimento, con l’obiettivo di azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050;

– la fornitura di sistemi operativamente più sofisticati per fonti di energia distribuite e batterie di accumulo, ulteriore stabilizzazione delle reti elettriche e trasporto di energia rinnovabile ad alta efficienza per l’adozione su larga scala dell’energia rinnovabile nella società;

– la riduzione delle emissioni in fase di produzione adottando apparecchiature ad alta efficienza e IoT, incrementando il tasso di utilizzo dell’energia rinnovabile, aggiornando l’operatività delle apparecchiature e sviluppando modelli di risparmio energetico.

Il CDP valuta le iniziative ambientali di aziende e governi con l’appoggio di oltre 590 investitori che gestiscono fondi globali per un totale di 110.000 miliardi di dollari. Dopo aver distribuito questionari sulle attività che influiscono sul cambiamento climatico, sul patrimonio idrico e quello forestale, il CDP valuta i dati raccolti e annuncia i risultati. L’ultima valutazione effettuata, che comprende 8 rating (da A a D–), comprende le risposte di oltre 13 mila aziende. Nel 2021 Mitsubishi Electric ha inoltre ottenuto il rating A– (Livello di leadership) per le attività legate alla
gestione dell’acqua, un rating secondo solo al primo A.