CLS annuncia l’acquisizione di AlfaProject.Net

L’acquisizione si inserisce all’interno di un piano strategico aziendale volto ad ampliare l’ecosistema di soluzioni flessibili, modulari e scalabili per l’automazione e la digitalizzazione dei flussi intralogistici.

CLS continua nello sviluppo strategico della propria business unit CLS iMation dedicata all’automazione attraverso l’acquisizione di AlfaProject.Net, società specializzata nell’ottimizzazione e digitalizzazione dei processi operativi delle aziende manifatturiere nel delicato compito di ottimizzazione dei processi e riduzione dei costi.

CLS e AlfaProject.Net condividono l’obiettivo di contribuire alla digitalizzazione dei processi produttivi e logistici e all’implementazione delle tecnologie di automazione tramite soluzioni innovative, attraverso un approccio consulenziale di tipo ingegneristico in grado di sostenere i clienti nel percorso di efficientamento e di innovazione tecnologica.

Perseguendo una strategia di ampio respiro per supportare la modernizzazione delle attività industriali, l’obiettivo di CLS è quello di creare un ecosistema che consenta ai clienti di progettare la digitalizzazione dei flussi intralogistici come primo passo fondamentale verso l’automazione.

«Nell’ambito della creazione e della produzione industriale», spiega Michele Calabrese, iMation Business Unit Manager, «le fabbriche sono molto avanzate e hanno spesso raggiunto il massimo della modernizzazione di queste attività, mentre devono ancora crescere e innovare sul fronte dell’organizzazione della logistica, puntando al collegamento dei centri di lavoro. Nel costituire una nuova offerta completa per l’intralogistica automatizzata, CLS è consapevole che i clienti non hanno semplicemente bisogno delle macchine, ma hanno necessità specifiche che riguardano l’interazione delle macchine stesse con sistemi che ne coordinino il funzionamento orchestrando i vari dispositivi creando valore. Da qui l’idea di puntare su un ecosistema che sia flessibile, modulare e scalabile, e le soluzioni di Alfaproject.net si inseriscono in questa filosofia».

AlfaProject.Net offre soluzioni software innovative che permettono di gestire in modo integrato e paperless i processi produttivi, logistici, qualitativi e di manutenzione per aumentare l’efficienza e trasformare lo stabilimento in una vera Smart Factory digitale.

Il progetto industriale prevede un’integrazione completa tra le soluzioni applicative di AlfaProject.Net e i sistemi di automazione CLS iMation (AGV, IGV, sistemi robotici, magazzini automatici, sistemi di pallettizzazione e depallettizzazione e così via), affinché macchine e operatori possano collaborare in modo sincronizzato e sicuro, sempre secondo una strategia che punta al massimo della flessibilità, scalabilità e modularità. 

La suite applicativa LOG iN di AlfaProject.Net consente di implementare una digitalizzazione progressiva e integrata con i sistemi informatici presenti in azienda. In particolare:
LOG iN – WMS: Il WMS (Warehouse Management System) ideale per implementare una logistica digitale e LEAN. Un modello innovativo ed efficiente di gestione delle attività operative di magazzino e per la gestione e tracciabilità dei materiali.
LOG iN – MOM: Il Manufacturing Operations Management System che permette una gestione integrata dei processi produttivi, logistici, manutentivi e di qualità per una produzione efficiente in linea con le reali priorità di stabilimento.
LOG iN – eKanban: Il sistema più evoluto di kanban elettronico. Una soluzione completa per l’automazione e il monitoraggio dei processi logistici e di asservimento delle linee di produzione e di assemblaggio.
LOG iN – Maintenance: La soluzione ideale per efficientare e digitalizzare i processi di manutenzione e delle attività di post-vendita. Gestione preventiva e predittiva della manutenzione e gestione logistica delle parti di ricambio per migliorare l’efficienza dei sistemi e degli impianti di stabilimento.

«L’integrazione tra la digitalizzazione dei processi operativi e le tecnologie di automazione è la nuova frontiera per il mondo industriale – afferma Alessandro Dandolo, amministratore delegato e co-fondatore di AlfaProject.Nete per raggiungere il livello di efficienza necessario per competere nel mercato globale. Questo è il motivo che ha guidato la scelta di integrare due realtà leader ciascuno nel proprio settore, ma con un approccio ingegneristico e innovativo comune. In CLS abbiamo trovato un partner competente e con una visione distintiva, perfetto per far sì che Alfaproject.net possa esprimersi al meglio ed espandersi sul mercato nazionale ed internazionale e diventare il punto di riferimento per il mondo industriale nell’ottimizzazione e digitalizzazione dei processi operativi attraverso soluzioni tecnologiche innovative».

«Siamo orgogliosi dell’acquisizione di Alfaproject.net e dell’ottimo grado di collaborazione che siamo riusciti a stabilire tra le due aziende – commenta Paolo Vivani, a.d. di CLS  – e riteniamo che questo si integri perfettamente nel progetto di sviluppo della Business Unit CLS iMation. Abbiamo l’ambizioso obiettivo di creare valore per i nostri clienti tramite l’utilizzo intelligente dell’innovazione tecnologica. Pensiamo di poter offrire ambienti di lavoro sempre più sicuri, controllati e performanti. CLS e Alfaproject.net saranno in grado di fornire soluzioni integrate, chiavi in mano, aiutando i propri clienti a cogliere tutte le opportunità che la tecnologia può offrire. Questa collaborazione è un fondamentale passo per la nostra strategia di crescita complessiva»

CLS è stata assistita per l’attività di M&A da Movent Capital Advisors nella persona del partner Alberto Franchino e per l’attività legale da un team di avvocati di Orrick Italia diretto dal partner Guido Testa. I soci di Alfaproject.net sono stati assistiti dallo studio legale Balestrazzi-Tiberio & Associati nella persona del partner Daniele Tiberio. Nella foto in alto, da destra: Paolo Vivani, a.d. di CLS con Alessandro Dandolo e Fabio D’Urso, co-fondatori di AlfaProject.Net.