Siemens, nuovo Consiglio di Amministrazione

Siemens, definito il nuovo Consiglio di Amministrazione

Dal 1° ottobre 2020, Klaus Helmrich lascia l’azienda per andare in pensione alla fine di marzo 2021 dopo 35 anni in Siemens.

Klaus Helmrich (62 anni), membro del Consiglio di Amministrazione con responsabilità per Digital Industries, andrà in pensione alla scadenza del suo contratto alla fine di marzo 2021 dopo 35 anni in azienda. Cedrik Neike (47 anni), membro del Consiglio di Amministrazione e attualmente responsabile di Smart Infrastructure, gli succederà a partire dal 1° ottobre 2020. Matthias Rebellius (55 anni), attualmente COO (Chief Operating Officer) di Smart Infrastructure, è stato nominato membro del Board e assumerà la responsabilità di questa unità.

Con queste decisioni, Siemens ha definito il futuro team del CdA sotto la guida del CEO designato Roland Busch (55 anni) – nella foto in alto – a regime dal 1 ° ottobre 2020. In quella data, Busch e l’intero Consiglio assumeranno, come annunciato, responsabilità per le attività di business della futura Siemens AG e quindi per l’esercizio 2021. Come previsto, Kaeser trasferirà il suo ruolo di CEO a Busch in occasione dell’Assemblea Annuale degli azionisti della società nel febbraio 2021.

«Il Consiglio di sorveglianza e il CdA desiderano ringraziare Klaus Helmrich per i molti anni di servizio in Siemens e per aver consentito a Digital Industries di raggiungere la posizione di leader di mercato», ha dichiarato Jim Hagemann Snabe, presidente del Consiglio di Sorveglianza di Siemens. «Klaus Helmrich adempirà al contratto come previsto e, insieme a Cedrik Neike, garantirà una transizione ottimale». «Le decisioni di oggi rappresentano un altro passo il Consiglio di Amministrazione di Siemens AG del futuro», ha continuato Snabe. «Con questi incarichi e la nomina precedentemente annunciata di Judith Wiese nel Consiglio di Amministrazione di Siemens come Chief Human Resources Officer, abbiamo concluso con successo il riallineamento di Siemens, incluso il processo di successione nel CdA, e abbiamo aperto la strada per uno sviluppo continuativo dell’azienda».

Matthias Rebellius è stato nominato per un mandato di cinque anni. Come COO di Smart Infrastructure, negli ultimi anni ha contribuito a integrare con successo le singole parti del business di Smart Infrastructure. A seguito di queste decisioni, il CdA di Siemens comprenderà i seguenti membri a partire dal 1 ° ottobre 2020: Joe Kaeser (fino a quando non lascerà l’azienda nel febbraio 2021), Roland Busch, Ralf Thomas, Judith Wiese, Cedrik Neike, Matthias Rebellius e Klaus Helmrich (fino a quando non lascerà l’azienda nel marzo 2021). «In questa fase, vorrei esprimere il mio apprezzamento molto speciale a Joe Kaeser per il suo supporto attivo nel processo di successione», ha concluso Snabe.