Giunti Oldham per l’industria food & beverage

I giunti Oldham (un esempio è nella foto in alto) sono ideali per le applicazioni nell’industria alimentare e delle bevande: possono compensare i disallineamenti (come nella foto in basso), sono a gioco zero e strutturalmente equilibrati. Per le applicazioni con livelli di corrosione e temperatura elevati, i mozzi dei giunti Ruland sono disponibili in acciaio inossidabile 1.4305, quelli per le applicazioni generiche in alluminio. Ciò consente ai progettisti di utilizzare un giunto standard per diverse applicazioni servoassistite, ad esempio per collegare un motore a una vite a ricircolo di sfere, a una vite di avanzamento o a un riduttore.

I giunti Oldham di Ruland sono costituiti da due mozzi e da un disco montato in posizione centrale. Il design in tre parti dei giunti Oldham consente di combinare facilmente mozzi di accoppiamento con fori di dimensioni metriche o in pollici, con o senza cava per chiavetta, così come le versioni a vite di serraggio e regolazione. Per ridurre le vibrazioni a velocità fino a 6.000 giri/min, i giunti Oldham sono strutturalmente equilibrati e funzionano con bassi carichi sui cuscinetti, proteggendo questi componenti sensibili da guasti precoci. Inoltre, Ruland utilizza per i mozzi un processo di lavorazione brevettato che garantisce una superficie più liscia al fine di facilitare l’interazione tra mozzo e disco. Ciò si traduce in una maggiore durata e in minori tempi di inattività.

Il disco centrale del giunto Oldham è disponibile in diversi materiali: in resina acetalica per il gioco zero e maggiore trasmissione della coppia, in polietereterchetone (PEEK) per le applicazioni con alte temperature e che richiedono un’elevata protezione anticorrosione e il nylon per assorbire gli urti e la riduzione del rumore. In caso di usura o malfunzionamento, il disco può essere facilmente sostituito e le prestazioni del giunto originale possono essere ripristinate rapidamente. I giunti Oldham fungono anche da dispositivo meccanico di sicurezza in caso di sovraccarico di coppia, in quanto il disco centrale si rompe in modo pulito e blocca la trasmissione di potenza nel sistema.

L’uso dell’acciaio inossidabile 1.4305 in combinazione con un disco in PEEK consente di utilizzare i giunti standard Oldham in una gamma più ampia di applicazioni servoassistite. I mozzi in acciaio inossidabile sono dotati di viti dello stesso materiale per garantire una resistenza uniforme alla corrosione. Ruland sottopone le viti a proprio trattamento superficiale brevettato per evitare il grippaggio.

I giunti Oldham di Ruland sono disponibili con dimensioni del foro da 3 a 32 mm. Le rondelle centrali possono essere dotate di un foro centrale per consentire all’albero di continuare a scorrere, oppure di fori filettati per avvitare la rondella ad un mozzo e fissarla durante lo smontaggio.

 

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory