Zscaler con Siemens per accelerare all-in-one la digitalizzazione degli ambienti OT in sicurezza

Zscaler (azienda ai vertici nella sicurezza cloud) e Siemens (riferimento  per l’innovazione in ambito automazione e digitalizzazione) lo scorso mercoledì 8 giugno 2022 hanno presentato una soluzione affidabile che, combinando la piattaforma di sicurezza del cloud Zscaler Zero Trust Exchange e i dispositivi di Siemens, aiuta i clienti con infrastrutture OT (Operating Technology) ad accelerare i loro progetti di trasformazione digitale in sicurezza. I clienti di tutto il mondo potranno ottenere tramite Siemens, Zscaler Remote Access for OT, insieme alla piattaforma di elaborazione locale flessibile Siemens Scalance LPE. La nuova soluzione consente ai clienti di gestire in modo sicuro, garantire il controllo di qualità e analizzare le infrastrutture OT di produzione e le relative applicazioni da qualsiasi postazione di lavoro e in qualsiasi luogo.

Nell’attuale contesto ibrido che caratterizza sia l’ambito professionale che quello economico, è più forte che mai l’esigenza di un’automazione di fabbrica, di una maggior produzione e di un personale agile per gli ambienti OT. Contemporaneamente, le fabbriche si trovano ad affrontare attacchi informatici sempre più dannosi che possono causare perdite sia dal punto di vista umano che finanziario.

Le due aziende ritengono che per modernizzare e digitalizzare le fabbriche sia necessario adottare nuovi approcci alla sicurezza, come l’accesso Zero Trust, in aggiunta alle tradizionali strategie di difesa in profondità. Le fabbriche che dispongono di funzionalità di accesso Zero Trust possono ora ridurre i rischi quando utilizzano personale da remoto o si collegano a Internet e al cloud, consentendo loro di trarre maggiore vantaggio dall’innovazione tecnologica che accelera la produzione in fabbrica.

Con l’estensione di Zscaler Private Access for OT, il personale degli stabilimenti produttivi, gli appaltatori e i lavoratori di terze parti possono accedere da remoto ai sistemi delle fabbriche in piena sicurezza per eseguire operazioni di manutenzione, monitoraggio e altre attività.

«I principi dello Zero Trust sono estremamente importanti per i progetti di smart factory», ha dichiarato Herbert Wegmann, General Manager del Digital Connectivity & Power di Siemens Digital Industries. «Le aziende si affidano alla digitalizzazione per portare più automazione e intelligenza all’interno dei loro sistemi produttivi. Di conseguenza tutto ciò implica anche una nuova dimensione a livello di connettività tra gli stabilimenti produttivi e Internet».

«Sono entusiasta – ha dichiarato Jay Chaudhry, CEO, presidente e fondatore di Zscaler – che i clienti comuni di Siemens e Zscaler ora abbiano a disposizione direttamente da Siemens un approccio integrato e altamente sicuro per ottenere e implementare Zscaler Private Access negli ambienti OT. I clienti potranno digitalizzare più rapidamente i loro stabilimenti produttivi aggiungendo un livello di accesso Zero Trust all’infrastruttura OT. La nostra collaborazione a livello di prodotto e modello di commercializzazione contribuirà a garantire che i clienti del settore industriale possano migliorare i tempi di attività delle fabbriche grazie alla riduzione del rischio legato all’accesso dei lavoratori da remoto, proteggendosi allo stesso tempo dalle numerose minacce informatiche che si trovano ad affrontare oggi».

I principali vantaggi della soluzione di accesso remoto sicuro OT di Zscaler e Siemens includono:

– Accesso remoto sicuro a impianti e macchine – La CISA (Cybersecurity & Infrastructure Security Agency) degli Stati Uniti ha recentemente sottolineato che le VPN possono presentare dei rischi se non vengono aggiornate. Ora i clienti possono affiancare alle tradizionali strategie di difesa in profondità l’approccio Zero Trust per fornire una soluzione più sicura di accesso remoto alla fabbrica.

– Accesso remoto privilegiato per utenti interni e di terze parti – L’accesso basato su browser consente agli amministratori autorizzati di eseguire comandi da endpoint remoti verso sistemi OT attraverso connessioni sicure e completamente isolate, senza la necessità di installare un agent sui sistemi OT o un software sugli endpoint dell’utente.

– Integrazione perfetta nelle reti OT esistenti – I connettori di app basati su Docker semplificano la distribuzione di un accesso remoto sicuro ai sistemi di controllo industriale (ICS) e ai componenti delle reti industriali.

– Convergenza OT-IT. Gli utenti possono far convergere in modo sicuro i loro mondi OT/IT utilizzando Zscaler Private Access per l’accesso a sistemi IT-OT.

– Servizio SaaS attraverso uno scambio di sicurezza distribuito e multi-tenant – La prima soluzione di accesso remoto OT in modalità SaaS è alimentata dal cloud di sicurezza di Zscaler, che conta oltre 150 data center in tutto il mondo. Il risultato è un servizio altamente scalabile e stabile. In media, fornisce 200.000 aggiornamenti di sicurezza unici al giorno, blocca 7 miliardi di minacce e garantisce le connessioni più veloci tra gli utenti e le risorse, supportando la produzione di fabbrica indipendentemente dalla posizione degli utenti.

 

Redazione

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory