Detector, una tecnologia per il rilevamento che migliora l’ispezione di qualità

La nuova funzionalità consente il rilevamento di oggetti in un campo visivo, in ambito industriale e produttivo.

Neurala, azienda d’alto livello nello sviluppo di software per applicazioni di visione artificiale che utilizzano l’IA (Intelligenza Artificiale), ha progettato e sviluppato una nuova tecnologia di rilevamento per il settore manifatturiero e industriale che consente di identificare oggetti in un determinato campo visivo con l’obiettivo di migliorarne ulteriormente il processo di ispezione della qualità.

Questa tecnologia consente inoltre di sviluppare nuovi casi d’uso e ulteriori applicazioni dell’intelligenza artificiale in settori quali la robotica, l’automotive e la logistica. Ad esempio, le aziende produttrici di componenti per il settore automotive potranno utilizzare la tecnologia di rilevamento di Neurala per garantire che, in fase di controllo della lista dei materiali, ogni kit contenga il numero corretto di componenti. Se la tecnologia rileva la mancanza di uno specifico componente, sarà possibile inviare la segnalazione al sistema per poter gestire l’anomalia.

«Vogliamo supportare il settore industriale e manifatturiero – ha detto Max Versace, CEO e co-fondatore di Neurala – nello sfruttamento delle potenzialità dell’IA per le attività di ispezione visiva. Con l’aggiunta della tecnologia per il rilevamento, i produttori saranno in grado di sviluppare nuovi casi d’uso e applicazioni che consentiranno loro di lanciare nuove iniziative nell’ambito di Industria 4.0. Il rilevamento è una feature essenziale per molti clienti; siamo quindi entusiasti di lanciarla sui nostri mercati di riferimento e continuare, contestualmente, ad ampliare il ventaglio di soluzioni e offerte nel processo di ispezione della qualità».

Le soluzioni di rilevamento attualmente esistenti sul mercato sono difficilmente programmabili oltre che scarsamente adattabili e risultano quindi inaccessibili per la maggior parte delle aziende manifatturiere. Con la tecnologia di rilevamento di Neurala, che è parte integrante della suite Neurala VIA, i produttori hanno ora a disposizione una soluzione semplice, flessibile e veloce da programmare indipendentemente dal livello di abilità o dalla conoscenza dell’IA. I produttori sono, in tal modo, in grado di integrare senza difficoltà la tecnologia di rilevamento in un ambiente esistente o adattarlo ai cambiamenti che si verificano all’interno delle linee di produzione. Queste caratteristiche della soluzione determinano un migliore RoI (Return of Investment) aziendale.

«Oggi i produttori sono sotto pressione per rispettare i tempi di consegna – ha dichiarato Andrea Rossi, managing director di VisionLink Srl – quindi sono alla ricerca di soluzioni innovative che aggiungano valore alla loro linea di produzione. L’integrazione della tecnologia di rilevamento nella soluzione VIA di Neurala consente alle aziende clienti di soddisfare più serenamente le richieste dei clienti e di risparmiare tempo, denaro e risorse».

In concomitanza con il lancio della funzione di rilevamento, l’azienda ha annunciato anche il supporto per il protocollo EtherNet/IP, espandendo la capacità della soluzione VIA di integrarsi facilmente con i macchinari esistenti, senza la necessità di adattatori aggiuntivi o conoscenze specialistiche.