Ceam cavi speciali: eccellenza al cuore delle soluzioni Lapp per la fabbrica del futuro

Lapp introduce Etherline Robot PN Cat.5e ideale per applicazioni robotiche in Profinet, sviluppato e prodotto da Ceam Cavi Speciali, parte del Gruppo dal 2016.

Ceam Cavi Speciali è, da oltre 5 anni, il fiore all’occhiello del gruppo Lapp, leader nello sviluppo e produzione di soluzioni integrate nella tecnologia di connessione e cablaggio, per quanto concerne i cavi delle famiglie Unitronic, per applicazioni fieldbus e Etherline, per trasmissioni dati attraverso Ethernet industriale. L’azienda italiana, con sede a Monselice, è riconosciuta sul mercato per gli elevati standard di qualità e affidabilità ottenuti in  virtù di un know-how consolidato e di processi altamente automatizzati. Tra le ultime novità sviluppate in casa Ceam, spicca il cavo Etherline Robot PN Cat.5e, conforme ai requisiti Profinet “Type R”.

Un nuovo standard per applicazioni robot

A lungo, la principale sfida nella produzione di cavi dati Ethernet per robot è stata la mancanza di uno standard industriale specifico per applicazioni in flesso-torsione. Questo ha dato origine ad una libera interpretazione delle specifiche che un cavo per robot dovesse avere in termini di soluzioni sul mercato. Il consorzio Profibus & Profinet International (PI), in collaborazione con l’associazione Aida (Automation Initiative of German Domestic Automobile Manufacturers), ha colmato tale lacuna con la definizione di nuove linee guida per cavi Profinet “Type R”.

«Il crescente impiego di robot antropomorfi all’interno delle Smart Factory, in particolar modo nel settore automotive – ha dichiarato Marco Artoli, Project Manager Industrial Communication di Lapp – ha reso necessario un nuovo standard industriale per il cablaggio Profinet, al fine di garantire elevata affidabilità dei cavi sottoposti a diversi stress meccanici, quali trazione, flessione e torsione. In tal senso Lapp, in qualità di membro attivo del WG Passive Network Components del Consorzio, ha contribuito fin dall’inizio alla creazione delle nuove specifiche e, grazie all’expertise di Ceam Cavi Speciali, è uno dei primi produttori ad aver ampliato la propria offerta con un cavo conforme a queste ultime».

Lapp amplia la sua offerta

Le caratteristiche di Etherline Robot PN Cat.5e, a 2 coppie di conduttori per velocità 10/100 Mbit/s per Industrial Ethernet e approvato UL/CSA, lo rendono la soluzione ideale per applicazioni che richiedono un elevato grado di adattabilità. In dettaglio, il cavo è testato per resistere a 5 milioni di cicli in torsione ±180°/m, 5 milioni di cicli in flessione in catena portacavi, con accelerazioni fino a 10 m/s² e velocità di 3 m/s su una corsa di 5 m, più 1 milione di cicli combinati flesso/torsione. In aggiunta, la guaina esterna in PUR assicura la massima resistenza a oli e fluidi idraulici, consentendo l’impiego in condizioni severe, come nel caso dei robot di saldatura.

«In precedenza – ha continuato Artoli – i cavi per robot risultavano idonei per flessione in catene portacavi oppure per torsione, ma non per entrambi contemporaneamente. Questo dipende dalla struttura interna, in particolare dal modo in cui le coppie sono twistate. Per tale ragione, nello sviluppo di Etherline Robot PN Cat.5e, Ceam Cavi Speciali ha studiato una sofisticata disposizione degli elementi, affinché i conduttori mantengano una corretta geometria sia in flessione che in torsione. Inoltre, grazie alla tecnologia Skin-Foam, il cavo è dotato di un isolamento molto sottile, che garantisce caratteristiche elettriche ottimali alla trasmissione dei dati anche su lunghe tratte».

Secondo Georg Stawowy, membro del Board for Technology and Innovation di Lapp, «Il legame tra Ceam Cavi Speciali e Lapp è una storia di successo. In tal senso, l’eccellenza e la continua innovazione, che da sempre caratterizzano entrambe le realtà, contribuiscono a posizionarci sul mercato come Partner di riferimento per i sistemi di trasmissione dati nell’era Industria 4.0».

 

Redazione

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory