Pompa di processo resistente all’abrasione

Da SMC una nuova pompa in polipropilene progettata per resistere ai processi di produzione più gravosi, offrendo un’affidabilità di produzione che porta a un risparmio energetico ed economico.

La pompa di processo PA5000 di SMC, grazie al corpo in polipropilene, è in grado di resistere a processi produttivi gravosi, oltre agli effetti corrosivi dell’acqua in movimento, degli acidi e dei fluidi alcalini. È così resistente all’abrasione che raggiunge una vita utile di almeno 50 milioni di cicli.

Presenta un design intelligente caratterizzato dall’assenza di parti scorrevoli nelle aree a contatto con i liquidi, che non solo riduce la generazione di particelle, ma la rende facile da pulire, veloce da manutenere, risparmiando sia tempo sia denaro.

Inoltre, la pompa di processo PA5000 utilizza fino al 53% in meno di aria, consentendo di ottenere un risparmio energetico.

«In SMC siamo sempre alla ricerca del modo di migliorare le nostre soluzioni per offrire maggiori prestazioni e affidabilità», sottolinea Dafne Parigi, Product Manager di SMC Italia. «La nuova pompa di processo fa proprio questo: è durevole e robusta, offre efficienza e flessibilità di lunga durata in condizioni operative difficili».

La pompa di processo PA5000 è la soluzione ideale per una vasta gamma di settori industriali, tra i quali il trattamento delle acque, la produzione di carta, il settore chimico, i semiconduttori, le macchine utensili e le applicazioni di stampa, pittura e vernici.  È compatta e leggera, ma raggiunge un alto volume di erogazione ed è autoadescante, rendendola un componente flessibile ed affidabile a tutto tondo.