Sensori per cobot: efficienza e produttività

I sensori integrati sono una componente fondamentale di un robot collaborativo: ecco esempi significativi.

Di sensori di forza parla da sempre Universal Robots, specializzata in robot flessibili di facile uso.

Trattandosi di cobot, quindi progettati per lavorare a sostegno degli operatori, sono fondamentali i sensori per regolare le forze di reazione nelle fasi di assemblaggio oppure per interagire con altre macchine attraverso l’adeguamento a forze esterne o, ancora, per l’applicazione volontaria di specifiche forze a seconda della fase di lavorazione a cui il cobot è dedicato (lucidatura di un componente, piuttosto che levigatura o sbavatura e lavoro su superfici non piane).

La digitalizzazione di questi sensori di forza permette di misurare le forze e le coppie agenti sulla flangia e di stimare il carico al polso e del baricentro.

L’interazione uomo/robot diviene più sicura e i comandi vengono dati mediante input tattile.

Redazione
Redazione

A proposito di Redazione

La redazione di The Next Factory