Stratus, per Frost & Sullivan miglior azienda nordamericana 2021 in soluzioni Edge Computing

Semplicità di installazione, autonomia, sicurezza e affidabilità: sono le caratteristiche che rendono le soluzioni di Stratus ideali per qualsiasi settore industriale.

Stratus Technologies è la miglior azienda nordamericana del 2021 per le infrastrutture Edge. È quanto emerge da una recente analisi di mercato (scaricabile integralmente a questo link) condotta dalla celebre società di consulenza americana Frost & Sullivan che ha messo in luce quanto le soluzioni di Edge Computing di Stratus siano affidabili, sicure, altamente automatizzate e progettate appositamente per i device a margine della rete. Grazie al software Stratus Redundant Linux, le piattaforme Stratus riuniscono, in un’unità progettata per l’ambito OT (Operation Tecnology), funzionalità di guest-monitoring, fault tolerance e virtualizzazione e richiedono un tempo di implementazione inferiore a 30 minuti. In particolare, la piattaforma Stratus ztC Edge, che sta per “zero-touch computing”, è un apparecchio industriale che si caratterizza per il suo fattore di forma, più piccolo e leggero, rispetto ai tradizionali rack server.

«Stratus si distingue da molti dei suoi concorrenti – ha dichiarato Samantha Fisher, Best Practices Research Analyst di Frost & Sullivan – in particolare grazie al rivoluzionario ztC Edge, l’unica soluzione edge che permette di integrare una virtualizzazione semplice e sempre disponibile in ambienti critici IT e OT. Stratus garantisce un equilibrio ottimale tra robustezza dell’hardware e software ad alte prestazioni. Inoltre ztC Edge è una soluzione autoprotetta progettata per resistere in ambienti industriali particolarmente difficili, caratterizzati da temperature elevate e scarsa qualità dell’aria. Inoltre, il server di Stratus è installabile all’interno di armadi, a parete e altre superfici; può resistere a forti vibrazioni e urti».

Mentre la maggior parte dei competitor offre soluzioni standard tradizionalmente basate sui server, Stratus costruisce le proprie soluzioni da zero al fine di poter soddisfare tutte le esigenze dei propri clienti. Esse permettono anche di impostare parametri e soglie di allerta se un’applicazione interna raggiunge i propri limiti. Stratus si distingue, inoltre, per la sua semplicità operativa, la capacità di organizzare e controllare i carichi di lavoro e di fornire alta disponibilità per applicazioni IT e OT critiche. La sua tecnologia risolve le principali cause di downtime e perdita di dati come, ad esempio, il failover dell’hardware, l’errore umano e le incompatibilità di aggiornamenti dei componenti e del software.

Le piattaforme Stratus hanno anche ricevuto le certificazioni IoT, AWS sulla piattaforma Cloud Core Internet of Things di Amazon Web Services e Microsoft Azure. Queste certificazioni semplificano la gestione integrata delle soluzioni IoT in commercio con ztC Edge, permettendo a quest’ultimo di raccogliere i dati in modo semplice e affidabile. Stratus opera in diversi settori e, in particolare, il farmaceutico, life science e oil&gas, dove l’implementazione zero-touch e la tecnologia ad alta disponibilità sono criteri fondamentali per i processi produttivi.

«La gestione avanzata, la sicurezza e le prestazioni della soluzione ztC Edge – ha aggiunto Fisher – permettono a clienti e partner di ridurre le attività e i costi di manutenzione, di minimizzare i rischi per la perdita di dati e di garantire massima efficienza in tutti i processi critici. L’eccellenza tecnica combinata alla grande attenzione al cliente, che include le offerte di servizio complete, la rete di partner, rivenditori, VAR e SI, e altri programmi di customer support, posizionano Stratus come una delle aziende destinate a una crescita continua nel mercato dell’infrastruttura Edge»

Ogni anno, Frost & Sullivan attribuisce i premi di “Company of the Year” alle organizzazioni per la loro eccellenza nelle strategie di crescita e implementazione nel proprio ambito operativo. Il premio riconosce l’alto grado di innovazione dei prodotti e delle tecnologie dell’azienda e conseguentemente la sua leadership nell’offrire valore al cliente e nel penetrare il mercato.

I riconoscimenti alle Frost & Sullivan Best Practices premiano le aziende in una varietà di mercati regionali e globali per aver dimostrato risultati eccezionali e prestazioni superiori in aree quali leadership, innovazione tecnologica, servizio ai clienti e sviluppo strategico del prodotto. Gli analisti confrontano i partecipanti del settore e misurano le prestazioni attraverso interviste approfondite, analisi e ampie ricerche secondarie.