Daimler e Kuka, nuovo contratto quadro

Prolungando la partnership che conta ormai quasi cent’anni.

Il gruppo automobilistico Daimler e lo specialista dell’automazione Kuka hanno firmato un nuovo contratto quadro per i prossimi anni, che segna una continuazione della partnership di lunga data fra le due aziende. L’ordine include un numero a quattro cifre di robot e unità lineari, oltre ad altre tecnologie Kuka come software e controller. Fra queste il robot di servizio pesante KR Fortec e quelli di prossima generazione KR Quantec: le unità lineari Kuka aggiungono a loro volta un ulteriore asse ai robot, estendendone considerevolmente il campo di lavoro.

I prodotti e le soluzioni Kuka saranno utilizzati per la produzione di carrozzerie e sistemi di trasmissione per l’industria automobilistica, in diversi stabilimenti nei prossimi anni. Tra gli altri aspetti, il portfolio di servizi digitali Kuka e la collaborazione di lunga data tra le due aziende sono stati fattori determinanti nella scelta di stipulare il contratto.

«Daimler e Kuka collaborano da quasi cento anni in una partnership di successo, che questo nuovo contratto quadro prolunga nel tempo. Siamo contenti che l’esperienza Kuka nel campo dell’automazione sia risultata convincente», ha commentato Peter Mohnen, CEO del Gruppo Kuka.

La collaborazione ha avuto inizio negli anni Venti del Novecento con la produzione del primo gran camion per la raccolta di rifiuti, per cui Kuka aveva prodotto le sovrastrutture: l’inizio di un’era di successo come fornitore di veicoli per servizi municipali. E ora, i robot supportano ogni giorno la produzione di veicoli nelle fabbriche Daimler in tutto il mondo. Inoltre, Kuka aiuta anche a migliorare la trasformazione tecnologica per la mobilità del futuro con i suoi prodotti e soluzioni.