L’innovazione secondo ROLD

Innovazione ROLD 2019, “Mind The Gap: Uomo, Tecnologia, Ingegno”.

Lo scorso 7 novembre si è tenuto presso Arexpo – MIND l’evento annuale Rold “Mind The Gap: Uomo, Tecnologia, Ingegno”. L’evento ha visto avvicendarsi sul palco a parlare di innovazione di fronte a più di 400 invitati, personalità di spicco del mondo dell’università e dell’imprenditoria fino a culminare con la presentazione della nuova vision aziendale e con l’intervento dell’astronauta Paolo Nespoli.
Con il particolare accompagnamento musicale dei Cluster e con Fulvio Giuliani, caporedattore di RTL 102.5, in qualità di moderatore, è stato presentato un video introduttivo sulla storia di Rold, realizzato appositamente per l’occasione, ed è poi stata chiamata sul palco Laura Rocchitelli, che ha fatto gli onori di casa e ha dato il via ufficiale alla serata.

L’innovazione si fa insieme

Subito dopo il saluto di Laura è intervenuto Igor De Biasio, Amministratore Delegato di Arexpo, che ha raccontato cosa ne sarà dell’area che ci ha ospitato. MIND (Milano INnovation District) è il luogo dove sta nascendo il nuovo parco scientifico tecnologico, che unisce università ed imprese. Sarà un ecosistema dell’innovazione e un catalizzatore di opportunità per la crescita socio-economica del paese. Si tratta di una vera città nella città che guarda al futuro con una visione che coniuga l’aspetto scientifico, accademico e di cura dell’ambiente.
In questa sorta di piccola cittadella innovativa uomo e tecnologia vivranno in sintonia, nel pieno rispetto ambientale. Nasce così un centro di ricerca e sviluppo, un punto di riferimento a livello mondiale, all’avanguardia per infrastrutture e attrezzature, che permetterà a tutto il territorio circostante e in generale al paese di velocizzare e migliorare il processo di crescita economico.

Parliamo di education

A seguire sono stati chiamati sul palco i primi quattro componenti del panel di discussione sui temi dell’education:
– Angelo Riccaboni, Professore ordinario di Economia Aziendale e Presidente Santa Chiara Lab Siena
– Martina Ballerio, BU Manager di Elmec 3D e selezionata da Forbes tra le 30 migliori imprenditrici Under 30
– Diva Tommei, CEO di Solenica, selezionata da Forbes tra le Top 50 EU Women in Tech e dal MIT tra le Under 35 Italy
– Daniela Colantropo, HR Manager Rold

Rold in prima linea nello scouting

La conversazione è stata incentrata sui temi della formazione e del rapporto tra mondo accademico e aziendale. In modo particolare, attraverso il racconto di queste imprenditrici, si è ribadito che impegno e formazione rendono possibili il successo. Rold vuole giocare un ruolo attivo in questo processo ed è impegnata anche nello scouting di nuovi talenti da formare. L’azienda inoltre investe in ricerca e sviluppo e punta fortemente sulla valorizzazione dei propri collaboratori. Rold crea quindi un network di partner con tecnologie all’avanguardia, con cui condivide best practice e soluzioni per il miglioramento o alla realizzazione di componenti. Anche grazie alle persone che ruotano intorno all’azienda, siano essi collaboratori, partner, istituzioni, università questo gap può diventare sempre più un’opportunità e una risorsa.

Collaborare per colmare il gap

Successivamente la discussione si è spostata sui temi più legati alla tecnologia, con un dialogo a due tra Paolo Barbatelli, Chief Innovation & Sales Officer di Rold e Roberto Filipelli, Azure Cloud Infrastructure Partner Development Director at Microsoft.
E’ stata raccontata la genesi della partnership Rold – Microsoft, dal primo incontro tenutosi a Redmond fino alla partecipazione a Inspire di Las Vegas, la conferenza annuale organizzata per la community dei partner della Microsft Corporation, dei quali Rold è orgogliosa di far parte.
In questo speech è stato dimostrato come il “gap”, cui facciamo riferimento nel titolo dell’evento, possa essere mitigato o colmato grazie alla collaborazione tra aziende medio-piccole e multinazionali, connettendo uomo e tecnologia in modo efficace, soddisfacendo l’esigenza e la necessità di condividere le proprie informazioni per sviluppare nuove soluzioni che permettono di innovare e rinnovarsi.

Una nuova vision aziendale

A Luca Cremona, Head of Industrial, e Matteo Thunholm, Head of Sales, è stato affidato il compito di svelare la nuova vision aziendale Rold: Enable the potential of Home, Industrial and Professional devices for a smarter living. La vision è stata esplicitata nelle sue componenti: Home – il mercato dei grandi elettrodomestici – lavatrici, lavastoviglie, dryer, frigoriferi; Industrial – quindi piattaforme di interconnessione per le macchine di produzione da cui attingere dati relativi ai rendimenti, al livello di qualità della produzione e ai consumi energetici; e infine Professional, in cui confluiscono tutti i servizi professionali. Rold si pone su questi mercati quale fornitore di soluzioni e di piattaforme digitali piuttosto che di singoli componenti. Rold è quindi abilitatore di nuovi modelli di business B2B2C, in un circolo virtuoso e interconnesso per la generazione di servizi accessori volti a migliorare la user experience.

“Il futuro è vostro”

In conclusione l’emozionale intervento di Paolo Nespoli. L’austronauta ha ripercorso le tappe salienti della sua vita: la formazione, la preparazione fisica fino alla selezione e al primo lancio sulla navicella spaziale. Concludiamo citando alcune sue parole, che possano diventare un mantra e uno stimolo a migliorarsi continuamente. “ Il futuro è vostro; sognate cose impossibili, poi svegliatevi e datevi da fare per farle ! “

ANDREA PAGANI
Avatar

A proposito di ANDREA PAGANI

è redattore delle riviste Tecnologie Meccaniche, The Next Factory, TecnoLamiera e Italian Technology Machine Tools edite da DB Information spa.