50 anni di SEW-Eurodrive Italia

50° compleanno di SEW-EURODRIVE Italia!

Da sempre “Driving the World” è più che un semplice slogan per SEW-Eurodrive, ma parole colme di significato, ancor di più in una lieta ricorrenza come il mezzo secolo che ricorda il passato, i valori aziendali e come in questi primi cinquant’anni la sede nazionale della multinazionale tedesca abbia “inventato il futuro”.

Tutto comincia il 21 ottobre 1968, con l’iscrizione di SEW Italia nel registro della Camera di Commercio di Milano: le attività produttive hanno invece inizio l’anno dopo presso lo stabilimento di Limbiate (MB). Sono passati 50 anni e oggi l’azienda ha tantissimi motivi per festeggiare questo periodo in cui è stata sempre protagonista nel mondo dell’automazione. Ai vertici mondiali nella produzione e commercializzazione di prodotti e sistemi per l’automazione industriale e logistica e di processo SEW-Eurodrive ha svolto un brillante percorso, sempre in ascesa attraverso la strada dell’innovazione, per sviluppare soluzioni sostenibili e tecnologie innovative e affidabili. Il tutto per garantire un successo duraturo ai propri clienti e contribuire a migliorare la qualità della vita e la conservazione delle risorse energetiche. Entro il 1973 sono infatti stati aperti 4 Drive Center in Bologna, Verona, Torino e Caserta, con l’ufficio commerciale di Pescara, per una presenza capillare sul territorio, che assicura vicinanza e tempestività, con una conoscenza profonda dei vari territori regionali, dei mercati e settori dei clienti.

SEW-Eurodrive è impegnata costantemente su tre fronti: tecnologia (con sistemi all’avanguardia che guidano la trasformazione digitale dell’Industria 4.0), servizi (di ingegnerizzazione, consulenza, supporto, formazione, project management, service) e qualità (con il continuo miglioramento dei processi, delle competenze, dei servizi e della tecnologia). In una parola oggi SEW-Eurodrive è Industria 4.0 e dimostra tutti i vantaggi della smart factory e della digital automation, attraverso flessibilità, efficienza, semplicità e sicurezza.

Proprio in ottica di “quarta rivoluzione industriale” ed Era Digitale, protagoniste nella società del prossimo futuro, SEW-Eurodrive sa che le persone fanno la differenza e che deve sempre impegnarsi per ritrovare il giusto equilibrio tra uomo e tecnologia. Flessibilità, collaborazione, eticità e trasparenza sono i valori che devono guidare e guidano il modo di agire delle persone, fanno parte della cultura aziendale e sono guida delle azioni che quotidianamente i collaboratori mettono in pratica per puntare sempre all’eccellenza, indicando quello che è particolarmente brava a fare e per cui i clienti la scelgono. Lo spirito di collaborazione è fondamentale e in quest’ottica la creazione di team interfunzionali per realizzare progetti ad hoc ha aumentato il grado di collaborazione tra persone di reparti diversi, incrementando la conoscenza reciproca e puntando su creatività e competenze di ogni persona.

Essere in movimento significa andare oltre e anche qualcosa di concreto come la nuova sede a Solaro (MI) ha un significato che trascende e che rappresenta un luogo nuovo, dove nuovi processi, nuove modalità di lavorare insieme trovano il loro spazio naturale. La storia dell’azienda, il suo essere in movimento, il non rinnegare le origini nella sua continua evoluzione sono ben rappresentate nella struttura della nuova sede. Gli elementi architettonici danno l’idea di movimento caratteristica dell’identità di SEW-Eurodrive e di ripetizione insita nella conformazione degli ingranaggi dei motori prodotti dall’azienda. Gli spazi di lavoro sono diventati flessibili per bilanciare le esigenze individuali con le necessità di interazione. Offrono un mix di ambienti aperti e chiusi, dando la possibilità di lavorare individualmente in uno spazio calmo o con i colleghi in uno aperto o in aree progettate per il lavoro in team. Gli spazi devono avere caratteristiche differenti, stabilite in base a quattro esigenze tipo che rappresentano le attività dei dipendenti: concentrazione, collaborazione, comunicazione e contemplazione. Il progetto della nuova smart factory è firmato dal gruppo Lombardini22, che ha sviluppato una progettazione BIM integrata e sincronizzata tra le discipline: interior design, architettura, ingegneria.

Ulteriori dettagli qui.