Tutto pronto per le fiere The Innovation Alliance

Tutto è pronto per The Innovation Alliance

Con 2656 espositori complessivi da 54 Paesi e 126.585 mq totali già confermati a tre mesi dall’appuntamento, cresce l’attesa per The Innovation Alliance, il nuovo progetto espositivo, in programma dal 29 maggio al 1 giugno 2018 a FieraMilano, che vede svolgersi insieme per la prima volta 5 manifestazioni unite da una forte logica di filiera: Plast (manifestazione di riferimento per l’industria delle materie plastiche e della gomma), IPack-IMA (per le tecnologie per il processing e il packaging), Meat-Tech (specializzata nel processing e packaging per l’industria della carne), Print4All (nuovo format dedicato al mondo della stampa commerciale e industriale) e Intralogistica Italia (la sola manifestazione sul territorio nazionale dedicata a soluzioni e sistemi integrati di movimentazione industriale, gestione del magazzino, stoccaggio dei materiali e picking).

The Innovation Alliance mette al centro la trasversalità di una filiera innovativa che sempre più guarda a nuove prospettive di integrazione, anche grazie alla crescente diffusione dell’Industria 4.0, ma al contempo offre una vetrina dedicata e con una precisa identità a comparti industriali di punta, che fanno del nostro Paese il secondo produttore mondiale nel campo della meccanica strumentale. La manifestazione milanese occuperà ben 17 padiglioni, praticamente quasi l’intera area del quartiere espositivo lombardo, affermandosi come la più ampia in Italia dedicata alla meccanica strumentale e uno degli eventi più grandi in Europa. Uno spaccato tecnologico di mercati ad alta innovazione e di eccellenza, che insieme valgono 23,7 miliardi di euro di fatturato, occupano 70 mila persone (preconsuntivo 2017 da fonti aggregate Acimga, Amaplast, Anima, Argi, Ucima) e nella gran parte dei casi hanno un livello di export vicino al 70%, offrendo un esempio concreto del grande apprezzamento della produzione italiana nel mondo. Protagonista del momento espositivo, l’offerta specializzata dei cinque eventi, ma non mancheranno occasioni per riflessioni trasversali su nuovi materiali, nuove tecnologie e opportunità di Ricerca & Sviluppo per essere competitivi a livello globale.

L’offerta è un unicum europeo per ampiezza e trasversalità, di sicura attrattiva per gli operatori esteri, che potranno fruire della specificità dell’offerta delle singole manifestazioni, ma che certamente troveranno nella formula di filiera un interessante valore aggiunto, che garantirà una riflessione più ampia in una logica di sistema, ormai indispensabile in un mondo in cui tutto è connesso. A rafforzare la presenza di operatori internazionali, è lo sforzo proattivo congiunto degli organizzatori e dell’agenzia governativa ICE: a oggi sono stati profilati e invitati mille top buyer, da 51 Paesi, figure apicali di primarie realtà manifatturiere interessate a valutare e acquistare le tecnologie in mostra.

Ulteriori dettagli a questo link.

LORIS CANTARELLI
LORIS CANTARELLI

Latest posts by LORIS CANTARELLI (see all)