EOS espande la produzione di stampanti 3D

EOS ESPANDE LA SUA CAPACITÀ PRODUTTIVA PER LE STAMPANTI 3D INDUSTRIALI

EOS, il più importante fornitore di tecnologie a livello mondiale per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri, ha ampliato la propria capacità produttiva trasferendo le strutture per la produzione di sistemi a Maisach-Gerlinden, appena a ovest di Monaco e più vicino alla sede centrale di Krailling.

Grazie alla nuova struttura che copre un’area di 9 mila mq, l’azienda ha aumentato così la propria capacità produttiva per il 2018 ed è ora in grado di produrre fino a circa mille sistemi all’anno. Il trasferimento permette di soddisfare la crescente domanda dei sistemi che ora sono prodotti su scala industriale. Allo stesso tempo, i processi produttivi agili e gli ambienti di lavoro progettati in modo flessibile consentono all’azienda di rispondere e di adattarsi rapidamente alle nuove esigenze della produzione, dei clienti e dei mercati.

«La nostra tecnologia è la scelta giusta per le applicazioni di produzione in serie di alta qualità: la stampa 3D industriale ormai non è più una novità negli ambienti di produzione, basti pensare che abbiamo installato circa mille sistemi nei primi 10 anni dalla nostra nascita e questo numero continua ad aumentare, in particolare negli ultimi 2 anni», ha commentato Giancarlo Scianatico, Regional Manager per l’Italia di EOS. «A oggi abbiamo installato circa 3 mila sistemi in tutto il mondo e prevediamo un’ulteriore significativa richiesta delle nostre tecnologie nel prossimo periodo».

Per EOS la qualità dei materiali, dei processi e dei sistemi è una priorità assoluta, in particolare nei mercati con elevati standard qualitativi come i settori dell’aerospaziale, automobilistico e delle tecnologie medicali. Avendo ben presenti questi elementi, EOS supporta i test di verifica delle sue tecnologie per permettere ai propri clienti di trovare soluzioni più adatte alle loro esigenze e alle loro strutture. Questo porta a ridurre il time-to-market per i prodotti realizzati tramite Additive Manufacturing, offrendo anche notevoli vantaggi in termini di business. «Tutto questo si inserisce nell’ambito della trasformazione digitale, con la stampa 3D industriale che oggi è una delle principali tecnologie che ci sta portando verso gli impianti di produzione digitale del futuro», ha aggiunto Scianatico. «La nostra tecnologia è uno dei fattori chiave per gli scenari di produzione intelligente che guideranno il mercato produttivo di domani ed è per questo che consigliamo alle aziende di non esitare ad adottare le soluzioni di Additive Manufacturing».

Quando un cliente acquista un sistema, vengono effettuati test di qualità in fabbrica (FAT). Presso il nuovo stabilimento di Maisach, i clienti hanno anche la possibilità di partecipare ai test dei nuovi sistemi. In aggiunta alla certificazione eseguita abitualmente dall’azienda, i clienti possono richiedere specifici test realizzati con i componenti che intendono effettivamente produrre in seguito.

LORIS CANTARELLI
LORIS CANTARELLI

Latest posts by LORIS CANTARELLI (see all)