Il packaging italiano a Mosca per Upakovka 2018

Il packaging italiano a Mosca per Upakovka 2018

Aperta l’edizione 2018 di Upakovka, la più importante fiera russa dedicata all’industria del processing e packaging, in programma da martedì 23 a venerdì 26 gennaio a Mosca. Molte le aspettative per questa edizione che vede il mercato russo in ripresa dopo qualche anno di instabilità politica ed economica.

Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il confezionamento e l’imballaggio) ha aderito alla manifestazione con una collettiva di 11 aziende e una lounge istituzionale per promuovere le tecnologie made in Italy e l’edizione 2018 di IPACK-IMA, a FieraMilano dal 29 maggio. All’interno dell’area coordinata da Ucima esporranno primarie realtà come Arol, Cavanna, FT System, Ima, Marchesini Group, Mg2, Ocme, Pasta Technologies Group, R.Bardi, Robopac e Unimac-Gherri.

La partecipazione rientra all’interno dell’alleanza strategica tra Interpack, IPACK-IMA e Ucima che prevede, oltre al supporto reciproco tra le fiere di settore di Düsseldorf e Milano, anche il sostegno di Ucima alle manifestazioni internazionali di Messe Düsseldorf, organizzate nell’ambito della “interpack alliance”. Dopo Mosca, l’associazione sarà infatti presente anche agli altri eventi fieristici previsti quest’anno in Iran (Pacprocess Tehran) e India (Pacprocess India/Indiapack e Foodpex India).

Nel 2016 l’Italia ha esportato in Russia impianti per un valore di 120,1 milioni di euro (+3,1% sul 2015 e pari al 22,6% delle importazioni totali del Paese), posizionandosi al secondo posto nella classifica dell’export dopo la Germania. Incoraggianti i dati dei primi 9 mesi del 2017, in cui la Russia è risalita all’ottavo posto fra le destinazioni di export italiane, con un volume di 103,7 milioni di euro (+22,7% rispetto allo stesso periodo del 2016).

LORIS CANTARELLI
LORIS CANTARELLI

Latest posts by LORIS CANTARELLI (see all)